Il vetro è solido o liquido?

Il vetro è solido o liquido? Ovviamente è solido, ma in realtà il vetro non è solido, è un flusso molto lento di stato semifluido semi-solido. Molte delle vecchie chiese in Occidente sono state usate per secoli, e le finestre sono spesse e sottili, cioè quando un vetro piano viene eretto verticalmente per 100 anni, diventa più sottile e più spesso sotto, mostrando una natura liquida, simile a il fatto che il film di sapone sia sottile e spesso a causa della gravità.Vetrosa
Il vetro non è né cristallino né amorfo, né è uno stato polimorfico o misto. Il nome teorico è chiamato stato del vetro. Le caratteristiche dello stato vetroso a temperatura ambiente sono: ordine a corto raggio, cioè nell'intervallo di diverse o dozzine di atomi, gli atomi sono disposti in modo ordinato, mostrando le caratteristiche del cristallo. Il disordine a lungo raggio, cioè, dopo aver aumentato il numero di atomi, diventa un disordinato accordo di stato, il grado di caos simile al liquido. A livello macro, il vetro è una sostanza solida. Il vetro è una tale sostanza. La causa della struttura del vetro è che la viscosità del vetro è troppo veloce con la temperatura e la velocità di cristallizzazione è troppo lenta. Quando la temperatura diminuisce e la cristallizzazione è appena all'inizio, la viscosità diventa molto grande e il movimento degli atomi è limitato, dando luogo a questo risultato. Pertanto, lo stato vetroso è simile al liquido solido, gli atomi nella materia sono sempre in via di cristallizzazione.Vetrosa
Di conseguenza, gli atomi nel vetro sembrano stazionari, ma c'è ancora una forza tra gli atomi per renderla una tendenza al riordino. non è uno stato stabile, che è diverso dallo stato dell'atomo in cera di paraffina. Pertanto, lo stesso non è cristallo, a temperatura ambiente, la paraffina è completamente solida e il vetro può essere visto come un liquido molto viscoso. Questo studio è un importante passo avanti nella comprensione dei materiali metastabili, che permetterà di sviluppare ulteriormente nuovi materiali come il vetro metallico. Inoltre, è possibile ridurre sostanzialmente i difetti del metallo se la struttura interna del vetro si forma manipolando il metallo durante il raffreddamento. Vetrosa
Alcuni materiali vengono cristallizzati una volta raffreddati e i loro atomi sono disposti in uno schema molto regolare chiamato "reticolo". Ma quando il vetro si raffredda, gli atomi sono incollati insieme, disposti in modo casuale, ostacolando la formazione del reticolo regolare.Vetrosa